Museo dell’Arte Sacra del Duomo di Fidenza
Fidenza, 1998


Progetto architettonico: arch.ti Riccarda Cantarelli, P. Faroldi, P. P. Moretti (capogruppo), M.G. Grazia Paloni, D. Paltrinieri
Direzioni lavori: arch. P.P. Moretti
Progetto e direzione lavori per le strutture: ing. Maurizio Ghillani

Il Museo di Arte Sacra del Duomo di Fidenza ospita il “Tesoro della Cattedrale”.
L’itinerario museale si sviluppa in ambienti del Duomo Antelamico (sec. XII-XIII) di cui  il Matroneo è il fulcro e il punto di arrivo dei visitatori e in un’ala del Palazzo Vescovile, uno spazio moderno in grado di offrire spazi adeguati a servizi ed impianti tecnologici.
L’intervento ha riguardato il restauro, consolidamento strutturale, la progettazione di arredi ed espositori, lo studio di un idoneo sistema di illuminazione e trattamento dell’aria in modo da garantire la conservazione dei tessuti, degli oggetti lignei, degli ori e argenti.
L’intervento sul Matroneo Nord ha recuperato uno degli elementi architettonici fondamentali del complesso monumentale del Duomo. Rimaneggiato durante i lavori per la ristrutturazione completa del Duomo agli inizi del XIII secolo, è costituito da materiali di recupero dell’edificio del 1100: colonne irregolari, capitelli reimpiegati anche come basamento, a volte completati solo nella parte rivolta verso la navata. Il non finito e l’irregolarità si trasformano, nelle più tarde campate verso l’abside, manifestando caratteri gotici più omogenei. Il restauro, effettuato con il supporto di accurate indagini stratigrafiche e diagnostiche, ha portato alla luce le fasi storiche di costruzione del Duomo.